Le escursioni in Valtellina da non perdere

Le escursioni in Valtellina da non perdere

11 Aprile 2019

Cosa fare e vedere in provincia di Sondrio

Hai in programma una vacanza in Valtellina nel periodo primaverile ed estivo? Perfetto! La provincia di Sondrio nei mesi più caldi dell’anno offre, oltre alla rinomata cucina locale, innumerevoli opportunità di divertimento, svago e sport per tutta la famiglia e adatti a ogni tipo di preparazione. E se in inverno la meta più gettonata sono le piste da sci della Valmalenco, di Bormio e di Livigno, da aprile a settembre la valle diventa un paradiso naturale da esplorare. Scopriamo le gite più belle da fare in Valtellina partendo ovviamente dall’Agriturismo Terra Del Sole, il B&B a Sondrio a immerso nella natura.

 

Le escursioni a Sondrio e in Valmalenco

 

Il Sentiero Valtellina

 

Dal nostro agriturismo, e più in generale dalla città di Sondrio, si raggiunge in pochi passi il Sentiero Valtellina: si tratta di un itinerario ciclopedonale che attraversa tutta la Valtellina collegando il lago di Como alla città di Bormio, per un totale di 114 km. Da Terra Del Sole possiamo optare per due opzioni: verso est si procede in direzione Tirano, lungo un percorso che costeggia il fiume Adda e attraversa il bosco in località San Giacomo, con numerose aree picnic attrezzate dove ristorarsi e praticare innovativi esercizi fisici. I ciclisti possono raggiungere e superare Tirano (31 km), fino ad arrivare al laghetto artificiale di Grosotto e in Alta Valtellina, fino a Sondalo e Bormio. Imboccando invece il Sentiero Valtellina verso ovest si raggiunge presto il campo da golf di Caiolo per poi proseguire ai piedi del versante orobico della valle fino alla città di Morbegno e al caratteristico ponte di Ganda (26 km): da qui, con altri 20 km di pedalata, si può arrivare in riva al lago di Como, nel paese di Colico.

 

Le gite ai rifugi della Valmalenco

 

Il trekking in Valmalenco è di casa: la valle che si apre a nord di Sondrio, infatti, è situata nel cuore delle Alpi Retiche ed è la zona della Valtellina con più rifugi tra le proprie cime. Tra gli itinerari più famosi e battuti c’è sicuramente l’Alta Via della Valmalenco, oltre 100 km di sentieri da percorrere a quote quasi sempre superiori ai 2000 metri di altitudine, toccando numerosi rifugi (rifugio Longoni, rifugio Marinelli, rifugio Carate, rifugio Cristina, rifugio Lago Palù) che scandiscono otto diverse tappe per tutti gli amanti della montagna. Gli alpinisti più esperti e attrezzati, inoltre, possono raggiungere le cime più elevate della Valmalenco e spingersi fino ai ghiacciai del Bernina, dello Scalino e del Disgrazia, mentre le famiglie che desiderano farsi una semplice passeggiata in montagna non hanno che l’imbarazzo della scelta: a pochi chilometri da Sondrio ci sono tantissimi sentieri e percorsi perfetti per una gita a contatto con la natura.

 

Un’escursione a bordo del Trenino Rosso del Bernina

 

Trenino Rosso del Bernina con partenza da Tirano

 

Merita una citazione particolare l’attrazione principale di Tirano e della zona al confine con la Svizzera: il cosiddetto Trenino Rosso del Bernina, vale a dire la ferrovia retica che parte dall’Italia per raggiungere Saint Mortiz, in Engadina, attraversando la Valposchiavo e offrendo ai viaggiatori panorami davvero straordinari. Le carrozze rosse del Bernina Express sono state proclamate patrimonio Unesco per via della bellezza mozzafiato delle meraviglie naturali attraversate dalla ferrovia, ma anche per l’abilità ingegneristica che consente al trenino di inerpicarsi fino ai 2253 metri dell’Ospizio Bernina superando pendenze fino al 70 per mille. Non perderti la traversata alpina più spettacolare d’Europa.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:
Eventi 14 Marzo 2019
Stai programmando una vacanza in Valtellina per questa primavera? La stagione è perfetta per partir...
Eventi 18 Febbraio 2019
Secondo l’osservatorio Agritusmo.it, sono sempre di più gli italiani che decidono di organizzare ...
NESSUN COMMENTO
Lascia un commento
Tutti i campi sono obbligatori